Index

Recoaro Terme

Privacy Policy

Link utili

Patrimonio Idrologico di Recoaro

 

Recoaro deve la sua fama di stazione termale all'armonioso connubio di un bacino idrografico, capace di alimentare numerose sorgenti minerali, con una posizione geografica assai favorevole per caratteristiche climatiche e suggestione paesaggistica.

Il patrimonio idrologico di Recoaro appare singolare proprio in virtăą delle quantită  e della varietă  di tipi di acque minerali di cui si pu㲠usufruire. Sono disponibili ed attrezzate 9 fonti delle quali 5 (Lelia, Lorgna, Amara, Nuova e Lora) situate nello stabilimento delle FONTI CENTRALI; le rimanenti 4 (Giuliana, Capitello, Franco e Aureliana) si trovano in localită  staccate.

 

ACQUE MINERALI DI RECOARO e LORO PRINCIPALI INDICAZIONI TERAPEUTICHE

 

Acqua Oligominerale

LORA

calcolosi non complicata delle vie urinarie

infiammazioni croniche delle vie urinarie, specie cistiti

iperuricemia: in particolare diatesi gottosa

 

 

Acque Minerali

LELIA

sindromi ferro carenziali: apporto aggiuntivo di ferro nelle anemie da eccessive perdite o per aumentato fabbisogno dietetico

stati di convalescenza o comunque di debilitazione fisica con deficit di oligoelementi

 

LORGNA

gastropatie ad impronta ipersecretiva (compresa l'ulcera duodenale)

gastriti ad impronta atrofica

colecistopatie croniche alitiasiche

dispepsie post-epatiche

epatopatie croniche in fase di compenso

epatosteatosi

dispepsie su base funzionale

 

AMARA

stipsi cronica e colon irritabile (varietă  stiptica)

 

NUOVA

indicazioni sovrapponibili a quelle delle altre acque minerali

 

 

Acque Medio-Minerali

GIULIANA/CAPITELL O/AURELIANA

indicazioni sovrapponibili a quelle delle acque oligominerali e minerali

nevrosi ansioso-depressiva

                                                                      

ALTRE TERAPIE PRESSO IL COMPENDIO TERMALE DI RECOARO TERME

 

Balneoterapia

BAGNO D'OCRA Si aggiunge all'acqua della vasca una opportuna quantită  di materiale semifluido derivante dal pedosito spontaneo delle acque ad elevato contenuto di carbonati di ferro, magnesio e calcio per aumentare la mineralizzazione dell'acqua.

La stimolazione che gli ioni minerali esercitano sulle terminazioni nervose provoca un rilassamento della muscolatura scheletrica ed una benefica influenza sul sistema neuro-vegetativo.

Questo bagno viene consigliato al mattino non superando all'inizio di 10 minuti di immersione e viene indicato per il trattamento di artrosi, artopatie post-traumatiche, tendiniti, nevriti ed anche in caso di sindromi asteniche e di nevrosi a sfondo depressivo

BAGNO DI VAPORE: Questa tecnica di balneoterapia utilizza l'acqua termale della fonte come elemento curativo, sotto forma di vapore nascente.

La regolare alternanza del caldo vapore della cabina (45°-52°) e del freddo telo bagnato (18°-20° con cui ci si avvolge, esercita un benefico effetto di ginnastica vascolare sul territorio venoso profondo e superficiale, con azione di ripulitura vascolare.

L'intensa sudorazione che segue all'esecuzione del bagno di vapore, attiva il ricambio dell'organismo e consente l'eliminazione di prodotti tissici accumulati nel liquido intercellulare.

Il bagno di vapore č da sempre considerato la regina delle terapie naturali. Esso determina un'azione di sblocco del circolo emolinfatico, favorisce l'ossigenazione dei tessuti ed evita la strutturazione di focolai cronici, fonte di perdita di energia di potenzialitŕ immunologiche. Il bagno di vapore č particolarmente apprezzato da chi ha la pelle molto secca e stenta ad arrivare a sudorazione e a chi non gradisce una temperatura elevata. Aggiungendo all'acqua alcune gocce di oli essenziali, il bagno di vapore diventa aromaterapia.

BAGNO CARBONICO: Si ottengono aggiungendo CO2 all'acqua utilizzata. L'anidride carbonica e l'acido carbonico sono in grado di indurre vasodilatazione periferica con aumento della perfusione sanguigna in distretti scarsamente irrorati. Anche per questo bagno 㨠cosigliabile non superare i 10 minut i di immersione ed 㨠indicato nelle vasculopatie obliteranti periferiche, nella sindrome di Raynaud e apporta benessere in caso di sofferenze provocate dalle varici agli arti inferiori.

BAGNI OZONIZZATI: Apportano benefici per le vasculopat ie periferiche e possono essere semplici o abbinati alla tecnica dell'idromassaggio.

BAGNO SOLFOROSO e SALSOJODICO: Sono applicazioni balneoterapiche ottenibili artificialmente ed indicate in alcune malattie cutanee come l'acne e la psoriasi.

 

Fangoterapia

Il fango che viene usato deriva da un impasto di componente solida derivante in parte dalla precipitazione salina delle acque, e acqua minerale. L'azione terapeutica dipende dallo stimolo termico che viene portato all a superficie da trattare per cui si fa seguire, ad integrazione, il bagno ed un trattamento di massoterapico generale o parziale. Queste cure apportano benefici in caso di artropatie degenerative, post-traumatiche ed esiti di fratture.

 

 

Terapia inalatoria e aerosolterapia

La differenza tra le due terapie consiste nel grado di nebulizzazione dell'acqua dato che per entrambe vengono utilizzate acque bicarbonate che esplicano un'azione antispastica e decongestionante s ulle mucose bronchiali. Vengono consigliate due sedute quotidiane per un totale di 20/24 trattamenti.

 

 

Trattamenti fisioterapici e assistenza medica

Il Centro sanitario del centro termale dispone di un'adeguata equipe sanitaria e son o praticabili, inoltre:

trattamenti di massoterapia

linfodrenaggio

radarterapia

ultrasuoni

jonoforesi.

 

 

Trattamenti estetici

Balneoterapia di contrasto agli arti

Balneoterapia con fasciatura totale o parziale

Balneoterapia con getti totali

Massaggio con spazzola

Cataplasmi di argilla

Trattamenti antistress

Trattamenti viso e corpo personalizzati

Riflessologia plantare cinese

Peeling viso e corpo

Manicure e pedicure

 

 

Trattamenti legati alle medicine olistiche

 

Sorge sempre piů forte l'esigenza di riprendere contatto profondo con noi stessi, con il naturale. Lo stess della vita quotidiana, con i suoi tempi acelerati, ci porta sempre di piů ad allontanarci dalla dimensione umana della vita e a somatizzare tutte le tensioni sul nostro corpo. Per questo le Terme di Recoaro offrono la possibilitŕ di recuperare un approcio piů sano e naturale attraverso varie e sperimentate tecniche olistiche, proposte da persone altamente qualificate.

Shiatsu - tecnica naturale di origine orientale che, mediante pressione, ristabilisce l'equilibrio vitale del proprio corpo

Do In - tecnica di automassaggio atta a stimolare e riequilibrare tutte le energie del proprio corpo

Massaggio ayurvedico - massaggio olistico di origine indiana atto a ripristinare il proprio benessere psicofisico attraverso l'uso di specifici olii

Fiori di Bach e fiori californiani - rimedi naturali in grado di riequilibrare le disarmonie emozionali stimolando le qualitŕ positive di ognuno di noi

Rebirthing - tecnica di intervento sui propri blocchi emozionali attraverso l'utilizzo della respirazione consapevole

Tecnica craniosacrale - tecnica di intervento non invasiva sulle ossa craniche per sciogliere tensioni profonde

Biodanza - sistema che favorisce lo sviluppo ed il rinnovamento personali attraverso semplici esercizi modulati sulla musica

Tecniche vibrazionali - sistema olistico di intervento per stimolare e riattivare il proprio processo evolutivo e la propria consapevolezza

 


Venerabile Confraternita dei Gnochi con la Fioreta - Recoaro Teme (VI) - www.gnochiconlafioreta.com